• DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
  • DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
  • DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
  • DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
  • DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
  • DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
 

DIOCESI di ADRIA-ROVIGO

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

"Il futuro entra in noi molto prima che accada” – Calendario Caritas 2018

E-mail Stampa PDF

Ci sono due modi per leggere il tempo: dal passato verso il presente oppure dal futuro verso il presente. Noi preferiamo il secondo perchè il tempo più carico di vita parte dal futuro. Ed è quindi così che abbiamo scelto di dare il benvenuto al 2018 che sta per iniziare: con un calendario che parla di tutto quello che non è ancora accaduto, ma che già nell’oggi affonda le sue radici.

Lo abbiamo fatto con quattordici testimoni d’eccezione (dieci singoli e due coppie), persone che a diverso titolo sono impegnate nella propria comunità, sia questa la scuola, una famiglia, la Chiesa o quanti vivono ai margini. Ci sono medici volontari, presidi di scuola, operatori sociali, coppie che si sono reinventate nel lavoro e nella vita e coppie che nella maturità della vita si sono messe a servizio di altri, ragazze che sognano in grande e padri di una famiglia non convenzionale.


Il titolo che abbiamo scelto è una citazione di Simone Weil, filosofa e scrittrice francese, che riassume quello che desideriamo raccontare con questo calendario; parla di speranza, che non è attesa passiva di quel che è già previsto, e non è nemmeno semplice ottimismo, ma operosità sostenuta dalla fiducia nell’azione di Dio: lui cerca nella nostra fiducia un varco per aprirsi delle strade in questo mondo, e realizza il suo sogno soprattutto quando ci apriamo all’incontro con l’altro.

Il Calendario Caritas 2018 non è però fatto di sole parole; ciò che lo rende infatti ancora più speciale è la partecipazione del fotografo Giulio Cesare Grandi che con i suoi scatti ci ha permesso di mostrare anche il volto di questi quattordici coltivatori di futuro. Giulio Cesare Grandi ha generosamente colto la sfida di fotografare dodici idee di futuro, e l’ha fatto in maniera simile al quotidiano lavoro che si porta avanti in Caritas: sedendosi con le persone e ascoltandole, prima di tutto. È un lavoro che richiede tempo ma che restituisce la pienezza della persona, fatta di quello che si vede nella foto e quello che resta fuori dai margini. Ogni fotografia è un racconto nel racconto, i particolari nascosti pongono domande, talvolte offrono possibili risposte; i ritratti vanno osservati, interrogati, gustati.

Il Calendario Caritas 2018 è disponibile presso la nostra sede in via Sichirollo 58 e presso lo studio di Giulio Cesare Grandi in via G. Oberdan 9 a Rovigo.

Tu sei qui: Home