• DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
  • DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
  • DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
  • DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
  • DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
  • DIOCESI di ADRIA - ROVIGO
 

DIOCESI di ADRIA-ROVIGO

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Giornata del Seminario 2017

E-mail Stampa PDF

alt

 

Il mio primo incontro con la comunità del Seminario di Rovigo è stato sabato 20 febbraio 2016, durante la mia ordinazione episcopale. Allo scambio della pace, dopo i miei familiari, mi sono trovato davanti i nove seminaristi della nostra Diocesi. L’abbraccio scambiato con loro è stato l’inizio di un rapporto di conoscenza che in questi mesi è andato via via crescendo. I nove nel frattempo sono diventati dieci, grazie all’ingresso di Simone lo scorso ottobre. A loro ho deciso di dedicare una serata al mese, in cui presiedo l’eucaristia, partecipo alla cena e poi mi intrattengo a dialogare su qualche tema che riguarda la pastorale e la vita della chiesa.
E’ bello sapere che anche oggi ci sono dei giovani che hanno avvertito la chiamata e si sono resi disponibili a seguire Gesù per diventare un domani preti a servizio della nostra chiesa diocesana. La loro presenza ci deve far pensare che anche altri possono sentire la stessa voce, ma aspettano qualcuno che li chiami. Il Signore infatti si serve di uomini e di donne per far giungere la sua chiamata. Si serve di genitori che trasmettono ai figli il senso della vita come vocazione; si serve di preti, catechisti e animatori che non hanno paura di proporre ai giovani, tra le altre scelte di vita, anche quella del ministero sacerdotale; si serve di amici che ti dicono «ma che cosa aspetti a dire di sì al Signore?». Visitando le comunità della Diocesi, ho avuto occasione di incontrare ragazzi e giovani sensibili e impegnati: dialogando con loro ho intuito che qualcuno avverte nel segreto del cuore il desiderio di donare la propria vita al Signore e ha solo bisogno di chi con delicatezza e rispetto lo aiuti a dire il suo sì.
Il Seminario ci stimola a tenere viva l’attenzione alla dimensione vocazionale della vita cristiana e allo stesso tempo ne raccoglie i frutti. Come un cuore pulsante ha bisogno di ricevere da tutto il corpo della chiesa la sua linfa vitale per dare vita a tutta la comunità. Per questo è importante che ci sentiamo tutti di famiglia nel nostro Seminario e sappiamo guardare con simpatia e partecipazione alla vita dei giovani seminaristi e al lavoro dei loro educatori. Accompagniamo il Seminario con la nostra preghiera, sosteniamolo anche con l’aiuto economico, ma soprattutto non rinunciamo a farci eco della chiamata del Signore.
+ Pierantonio

 

Vescovo Emerito Lucio

Tu sei qui: Archivio DIocesi